Home News Angera - Sesto Calende Premio Sangregorio, cercasi giovani scultori

Premio Sangregorio, cercasi giovani scultori

0
Premio Sangregorio, cercasi giovani scultori
La Fondazione Sangregorio Giancarlo lancia il bando per la seconda edizione del premio di scultura intitolato al maestro.

Finalizzato a sostenere, promuovere e valorizzare la giovane

produzione scultorea, il Premio Sangregorio si rivolge a giovani artisti che non abbiano superato i 40 anni d'età e residenti in Italia e Canton Ticino (Svizzera). Il premio, voluto dallo stesso scultore,
testimonia la sua apertura nei confronti delle giovani generazioni e degli artisti in particolare, e mira a sostenere in concreto il loro lavoro attraverso l'assegnazione di un premio in denaro e la
partecipazione a una (o più) mostre.
Per la seconda edizione la giuria del Premio Sangregorio sarà composta da:
Gianna Mina, direttrice del Museo Vincenzo Vela, Ligornetto CH, presidente Associazione dei
musei svizzeri
Simone Soldini, direttore Museo d'Arte Mendrisio, CH
Francesco Poli, critico, curatore e docente Accademia di Brera, Milano
Martina Corgnati, critico, curatrice e docente Accademia di Brera, Milano
Niccolò Mandelli Contegni, scultore
Silvia Fantino, Assessore alla cultura, comune di Sesto Calende, Varese
I giurati selezioneranno una rosa di tre finalisti e, tra questi, il vincitore del Premio Sangregorio.

Le tre opere finaliste saranno presentate in una mostra presso il castello Visconti di San Vito a Somma Lombardo (VA).

L'opera vincitrice entrerà a far parte del corpus della collezione

Sangregorio, ed esposta negli spazi della casa-museo a Sesto Calende.

Il vincitore del Premio sarà decretato in data 1 luglio, contestualmente all'inaugurazione della mostra e all'annuale

giornata di studio organizzata dall'Istituto di Studi Superiori dell'Insubria Gerolamo Cardano.
Aperto ad autodidatti, diplomati, oppure iscritti a istituti d'arte e accademie, il Premio è a tema libero, e contempla le espressioni artistiche di scultura. Ogni partecipante dovrà presentare una sola opera; tutti i lavori verranno giudicati per le intrinseche caratteristiche artistiche e nella prospettiva della mostra collettiva. L'iscrizione è gratuita. È indispensabile inviare entro il 15 maggio 2016 scheda di adesione, curriculum vitae aggiornato con dettagli riguardanti le tecniche utilizzate e la ricerca condotta, una foto dell'artista formato passaporto, n. 3 (tre) immagini digitali del lavoro, come spiegato in modo dettagliato nel regolamento disponibile sul sito della Fondazione Sangregorio.
Il premio si inserisce in una visione che pone al centro le possibilità: per la Fondazione Sangregorio è fondamentale mettersi al servizio dei giovani talenti, degli artisti emergenti,
creando occasioni di formazione, di conoscenza, ma anche di lavoro. La prima edizione ha premiato, nel 2015, la sempre più affermata scultrice Paola Ravasio.
Per maggiori info.:
FONDAZIONE SANGREGORIO GIANCARLO
info@fondazionesangregorio.it