ArteVarese
ArteVarese
19-05-2009

Per scappare dalla prigionia

Tre artisti, Samuela Iaconis, Stefano Pérez Tonella e Claudio Ventura, sono i nuovi ospiti del Cavedio di Varese. Immagini fotografiche che portano alla meditazione sulla prigionia e la libertà


Varese:

Locandina eventoLocandina evento
La claustrofobia esistenziale - Atmosfera diversa dal solito, quella che da sabato 24 invade lo spazio del Cavedio di Varese, luogo sempre attento a proporre arti ed espressioni nuove e accattivanti. E' la volta di tre fotografi, Samuela Iaconis, Stefano Pérez Tonella, Claudio Ventura, autori del progetto 'Percezioni laterali'. In mostra una serie di scatti artistici accompagnati da un'installazione di Samuela Iaconis. La tematiche intorno alla quale ruotano le opere, è la claustrofobia esistenziale. Non è difficile immaginare i limiti che ogni istante vengono imposti alla nostra libertà. Una sorta di risposta per immagini alla domanda 'Che cosa significa prigionia?'.

Con altri mezzi - 'Nell'ambito del progetto, è un senso di costrizione fisica e mentale: una situazione in cui il corpo segue la mente e traccia la linea di confini considerati invalicabili. Le immagini, tagliate fuori dal continuum dell'esistenza, sono frammenti di libertà non osservabili direttamente, ineffabili. Le immagini si susseguono in cerca di una percezione distinta: una lateralità dello sguardo capace di sfuggire all'ostinata ricerca di uscite frontali, sempre irraggiungibili', così viene descritto il progetto dagli autori.

Tre identità per un progetto - Non esiste un unico veicolo per osservare e conoscere, non esiste un unica soluzione alle difficoltà; in una serie di quesiti e dubbi che colmano l'esistenza umana bisognerebbe tener sempre presente il fattore creativo, che spesso più di quanto non si pensi, è davvero d'aiuto. Risultano diverse le personalità in mostra, sia nell'installazione di Samuela Iaconis, che nelle fotografie, ma alla fine, in una lettura più profonda trova ragione l'esistenza è intrappolata in una non identità comune. Nell'opera della giovane il soggetto e proprio una figura umana stilizzata, divisa in tre parti, smembrata nella sua interezza: una visione frammentata del mondo, una visione reale della vita post-moderna. Tre menti, tra personalità che si sono fuse in questo progetto comune, pur continuando la strada creativa intrapresa singolarmente. Le immagini esposte passano da una visione ancorata alla figurazione sulla tematica della prigionia, ad un'area più concettuale. Un lavoro iniziato da qualche mese che vede nella mostra varesina, la presentazione ufficiale della prima tappa del progetto al pubblico.


"Percezioni Laterali"
Samuela Iaconis, Stefano Pérez Tonella, Claudio Ventura

inuguarzione sabato 23 maggio dalle 18.30
Associazione Il Cavedio (cult) - spazio cultura e corsi
Via Cavallotti, 9 - Varese
tel 0332 287281
cell 339 7510936
cell 347 4623690
info@ilcavediocult.it
ilcavedio@ilcavedio.it
www.ilcavediocult.it



L.T.

MOSTRA COLLETTIVA DEL PREMIO ARTEVARESE
Rubrica d'arte del 09/06/2017
Puntata del 11/05/2017 Speciale Raffaella Columberg
**ARTE PER LA FEDE**
Archivio *NEWS: I LAVATOI AL SACRO MONTE
I GARIBALDINI A ROMA
Archivio
Archivio
Archivio
Per poter vedere il video on-line è necessario scaricare ed installare il plug-in di Flash 9 dal sito della Macromedia.

Scarica ed installa il plug-in Flash Player 9