ArteVarese
ArteVarese
08-06-2017

Quei due piccoli binari…

A Porto Ceresio rivive la passione per i treni in miniatura. L'Associazione Amici della Scala N ha ricostruito il proprio plastico per il pubblico delle sponde del lago Ceresio. / VIDEO


Porto Ceresio: In carrozza signori, in carrozza.
La passione per i treni in miniatura ha fatto capolino a Porto Ceresio. L'associazione Amici della Scala N ha ricostruito per il pubblico i propri moduli plastici facendo rivivere su quei due piccoli binari quell'amore e quella cura nati da bambino e cresciuti fino all'età adulta. Tutto costruito a mano, tutto curato nei minimi dettagli. Un piccolo mondo, un grande hobby.

"Siamo un'associazione che ha lo scopo di rinvigorire la passione per il modellismo ferroviario - afferma Riggel Tarascio di Amici della Scala N - soprattutto in questa scala particolarissima: 1/160 del reale. Un amore che sboccia da bambini: avevo 6 anni quando ricevetti il mio primo trenino in scala H0".

Il sogno non nascosto è quello di riprodurre il proprio territorio: la Val Ceresio, terra di binari e di treni.

"Si vorrebbe rifare tutto - afferma Tarascio con un sorriso - ma poi bisogna fare i conti con la realtà. O meglio, con la propria capacità tecnica di riproduzione e il tempo di realizzazione. Personalmente, un'idea ce l'ho: ho già fabbricato tutte le miniature della stazione di Porto Ceresio e sto studiando il modo di realizzare un paio di moduli da inserire nel nostro plastico sociale. Un bel modo di portare la Val Ceresio in giro per l'Europa".

 



Mattia Andriolo



Guarda / VIDEO

MOSTRA COLLETTIVA DEL PREMIO ARTEVARESE
Rubrica d'arte del 09/06/2017
Puntata del 11/05/2017 Speciale Raffaella Columberg
**ARTE PER LA FEDE**
Archivio *NEWS: I LAVATOI AL SACRO MONTE
I GARIBALDINI A ROMA
Archivio
Archivio
Archivio
Per poter vedere il video on-line è necessario scaricare ed installare il plug-in di Flash 9 dal sito della Macromedia.

Scarica ed installa il plug-in Flash Player 9