ArteVarese
ArteVarese
26-05-2017

Bucciarelli, la guerra negli occhi

Il fotoreporter Fabio Bucciarelli, conosciuto in tutto il mondo per la sua documentazione di conflitti e crisi umanitarie, protagonista - a Besnate - della serata organizzata a conclusione della terza edizione del concorso fotografico della città. / VIDEO


Besnate: Sfidare la paura; imparare a rimanere lucidi, ma non per questo diventare insensibili; immergersi in una cultura estremamente lontana dalla propria, cercare la verità. Attraverso le immagini - scavando negli sguardi - toccando il dolore.
È la guerra.
La guerra che cambia, si modernizza, con l'uso di armi sempre più pericolose, capaci di spazzare via qualsiasi frontiera.
Ma è anche la guerra che non cambia mai, che indipendentemente dagli strumenti utilizzati - dalle ragioni (se una ragione può esistere) - dai luoghi dove si combatte, resta sempre la medesima.
Uguale a se stessa, portatrice di male. Perché senza il male sembra non esistere racconto.
È questa guerra, con le sue differenze e le sue costanti al centro degli scatti di Fabio Bucciarelli - fotoreporter di fama internazionale, ospite al Cinema Teatro Incontro di Besnate, nell'ambito della Terza edizione del Concorso fotografico della città.
Conosciuto in tutto il mondo grazie alle sue foto, scattate i Siria - in Libia - in Sudan e consacrate da vari premi internazionali, quali il il CAPA GOLD MEDAL AWARD, Bucciarelli racconta il conflitto. E le sue conseguenze.
L'obiettivo della macchina fotografica si concentra sui volti - sugli sguardi - sulle mani. Narra le storie delle persone, dentro e dietro il fronte. Pronte a scappare dalle proprie terre, con il sogno di una vita migliore.
E si intitola proprio THE DREAM - il sogno - il libro che Bucciarelli ha dedicato al tema dell'esodo, per raccontarlo, andando oltre ogni apparenza - ogni stereotipo.
L'ultimo sua viaggio l'ha portato nel sud del Sudan. Ma ora Bucciarelli è già pronto a ripartire. Solo, con la sua macchina fotografica.
Senza paura, ma con quel pizzico di scaramanzia che non gli fa anticipare nulla. Nemmeno la destinazione.



Debora Banfi



Guarda / VIDEO

MOSTRA COLLETTIVA DEL PREMIO ARTEVARESE
Rubrica d'arte del 09/06/2017
Puntata del 11/05/2017 Speciale Raffaella Columberg
**ARTE PER LA FEDE**
Archivio *NEWS: I LAVATOI AL SACRO MONTE
I GARIBALDINI A ROMA
Archivio
Archivio
Archivio
Per poter vedere il video on-line è necessario scaricare ed installare il plug-in di Flash 9 dal sito della Macromedia.

Scarica ed installa il plug-in Flash Player 9