ArteVarese
ArteVarese
24-04-2017

Eterea, lo "spazio" di Mauro Pipani

Apre la mostra personale di Mauro Pipani, un insieme di lavori dell'artista realizzati negli ultimi due anni, installazioni, disegni, le latte, in una narrazione site-specific nella quale prendono forma sia lavori noti sia inediti, appositamente realizzati per l'occasione.


La Spazio Lavit presenta Eterea, personale di Mauro Pipani, curata da Camilla Boemio. La mostra, che aprirà al pubblico dal 29 aprile al 20 Maggio 2017, racchiuderà i lavori realizzati dal 2015 fino ad oggi.

Il programma è stato delineato in vari appuntamenti, come la seconda opening prevista per sabato 6 Maggio; nella quale la critica Camilla Boemio presenterà il progetto, e guiderà la conversazione con l'artista Mauro Pipani.

La mostra attraverso le installazioni, i disegni, le latte liquide, esplora una narrazione site-specific nella quale prendono forma sia lavori noti dell'artista, che ulteriori appositamente realizzati per la galleria. Una mappatura del paesaggio segnata e attraversata da stratificazioni di garze e carte usate, di colori sporchi diafani nei quali il quotidiano viene magistralmente ridisegnato, per diventare altro. Eterea è uno spazio mentale estetico, riportato sulla tela, nel quale possiamo intravvedere e sentire il diramarsi di nuovi racconti.

Come introduce la Boemio: "Pipani non cerca di offrire dichiarazioni radicali; piuttosto, come si esegue nelle sue composizioni espande un sottile 'romanticismo non nostalgico sempre sul confine dell'abbandono', nel quale la comprensione dei particolari, dei frammenti e dei paesaggi della vita quotidiana generano una visione del momento, alternando atmosfere immaginifiche a trasposizioni del sublime. Da forma ad un complesso intreccio di sentimento, percezione e comprensione nei quali si dirama il significato. La loro gamma, poi, è composta dalla coscienza, in quanto si posa sui fatti tangibili del mondo, si fonde ai materiali, ai colori, che incontra trasformando ciò che vede".

Nel periodo della mostra verrà presentato, anche, il libro d'arte dal titolo "Al porto del paese c'era un pesce grigio"; composto da trentasette copie firmate che contengono ognuna un opera di 25x30 cm con un testo di Francesca Battistini ed una presentazione di Maria Elena Danelli che introduce alla poetica dell'artista. Il libro d'arte è realizzato da edizioni GaEle.

La mostra Eterea sarà accompagnata da un catalogo bilingue, italiano e inglese, a cura di Camilla Boemio. Il volume, raccoglierà testi, approfondimenti ed una conversazione con l'artista realizzata da Camilla Boemio.

Eterea. Mauro Pipani

29 aprile - 20 Maggio 2017
Galleria Spazio Lavit, Via Uberti 42, 21100 Varese
Apertura da martedì a sabato 17 - 19.30



La Redazione

MOSTRA COLLETTIVA DEL PREMIO ARTEVARESE
Rubrica d'arte del 19/05/2017
Puntata del 11/05/2017 Speciale Raffaella Columberg
**ARTE PER LA FEDE**
Archivio *NEWS: I LAVATOI AL SACRO MONTE
I GARIBALDINI A ROMA
Archivio
Archivio
Archivio
Per poter vedere il video on-line è necessario scaricare ed installare il plug-in di Flash 9 dal sito della Macromedia.

Scarica ed installa il plug-in Flash Player 9