ArteVarese
ArteVarese
Foto dell'artista

Ranza Stella

Varese


Stella Ranza fa dell'apparizione e del celamento un'opera. Dopo anni di scultura e ceramica, dai cui studi accademici proveniva con grandi maestri, dopo vicende fatte di realismo e forzata adesione alle forme visibili del mondo e dei corpi, prima di tornarci con una serenità riconquistata, passa attraverso le porte degli inferi e quelle dei cieli per riconquistare tutto, fare tabula rasa.

Cita l'emotività delle donne in queste opere, anche corpi esplicitamente; ma il suo lavoro va in direzioni nuove e finalmente sigillate da una consapevolezza della popria arte matura e senza timori. Stella Ranza annega le forme nei colori, le annebula quasi per sussurrare i suoi segreti che chi capirà sarà degno di lei. Ha forza e ingenuità come in un canto aperto.

Le opere sono finestre sui mondi pronti a compiersi, misura di una fisicità spesso racchiusa come in una rete e pronta a rovesciarsi sul mondo, come il colore del sole liberato nel cielo del tramonto. Debora Ferrari

(...) Un percorso d'arte che si pone tra naturalismo astratto e astrazione, perchè l'artista non rinuncia mai del tutto all'oggetto figurativo: affidandosi alla memoria, all'emozione e alla fantasia, lo trasfigura in architettura lirica di colori, di campiture, di linee e intrecci pittorici. (...)

(...) L'opera non cela la sua tellurica sensualità dalla quale nasce, la materia pittorica stessa è campo di azione e conflitti e il racconto, fatto di orditure spaziali e di scritture segniche, azzera e ricuce esperienze vissute: forte è l'intenzione analogica evocativa che fa dell'opera stessa luogo di certezze e ambiguità, di sfide e di grande voglia d'infinito. (...) Luciana Schiroli

Nata a Varese nel 1965, stedentessa al liceo Artistico "A. Frattini" di Varese, allieva di Alik Cavaliere e Giancarlo Marchese, consegue nel 1998 il diploma in scultura presso l'Accademia di Belle Arti di Brera di Milano.

L'attività espositiva, iniziata nel 1986, la vede presente in mostre collettive e personali alla Villa Reale di Monza, alla galleria "Linearte" di Laveno, alla Soms Art di Comerio, alla Galleria Prevosti a Varese, alla Galleria Civica di Gallarate, al Museo Pagani di Castellanza, alla rassegna "Arte, Storia, Cultura" nei cortili di Besozzo (VA), al Centro Civico di Castellanza, al Chiostro di Sant'Antonino a Varese, allo Spazio Cunart di Cunardo, a Morotti e Silbernagl per l'arte a Daverio, all'Omaggio a Piero Chiara presso le Serre di Villa Recalcati a Varese, al Chiostro di Voltorre per la rassegna "Artisti del Lago", in occasione della quale presente nuovi lavori pittorici.
Nel 2001 partecipa, ricevendo una citazione d'onore, alla terza edizione della Biennale di Albisola.

Vive a Varese. Il suo atelier è a Barasso, presso le "Officine Creative".

MOSTRA COLLETTIVA DEL PREMIO ARTEVARESE
Rubrica d'arte del 09/06/2017
Puntata del 11/05/2017 Speciale Raffaella Columberg
**ARTE PER LA FEDE**
Archivio *NEWS: I LAVATOI AL SACRO MONTE
I GARIBALDINI A ROMA
Archivio
Archivio
Archivio
Per poter vedere il video on-line è necessario scaricare ed installare il plug-in di Flash 9 dal sito della Macromedia.

Scarica ed installa il plug-in Flash Player 9